Chi Siamo Catalogo Novità Appuntamenti Newsletter Contatti


<< Torna indietro

Emilio Tassi
Gli Arcivescovi di Fermo nei secoli XIX e XX

Collana: Biblioteca Storica del Fermano - 5
ISBN 88-7969-221-6
€ 15,00
Ft. 170x240 mm
2006, pp. 288, copertina cartonata
Il presente lavoro si prefigge il non facile compito di proporre una serie di biografie di Arcivescovi che hanno retto la Chiesa fermana dalla fine del secolo XVIII fino a tutto il secolo XX.
L’intenzione è quella di completare la cronotassi dei Vescovi ed Arcivescovi di Fermo redatta dal can. Michele Catalani, pubblicata nel 1783 con il titolo De Ecclesia Firmana eiusque Episcopis et Archiepiscopis commentarius.
Per la verità l’esimio storico fermano non si limita a proporre la serie dei Vescovi fermani e a tracciarne i dati biografici, ma affronta il tema delle origini del Cristianesimo a Fermo e la nascita della Sede episcopale.
Il lavoro del Catalani si arresta ai primi anni di episcopato dell’arcivescovo Andrea Minucci che guidò l’Arcidiocesi dal 1779 al 1803.
Partendo da monsignor Minucci, il presente volume proporrà al lettore le figure e l’opera pastorale e di governo dei Prelati che occuparono la Cattedra episcopale nel corso dei secoli XIX e XX: il cardinale Cesare Brancadoro (1803-1837), il cardinale Gabriele Ferretti (1837-1842), il cardinale Filippo De Angelis (1842-1877), il cardinale Amilcare Malagola (1877-1895), monsignor Roberto Papiri (1895-1906), monsignor Carlo Castelli (1906-1933), monsignor Ercole Attuoni (1933-1941), monsignor Norberto Perini (1942-1976), monsignor Cleto Bellucci (1970-1976 coadiutore, 1976-1997 arcivescovo), monsignor Gennaro Franceschetti (1997-2005).